Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Come usare l’aceto in casa, i suoi tanti usi.

come usare l'acetoSe volete usare l’aceto in casa vostra in alternativa al solito uso alimentare, provate ad usarlo per le pulizie, per disinfettare, come tonificante, ecc.

Sono tantissimi gli usi che potete fare con questo prodotto, l’importante che sia aceto bianco.

 

Eliminare l’odore di fumo

Se di recente avete bruciato una bistecca, o se qualche ospite ha fumato in casa vostra, rimuovete l’odore di fumo mettendo una ciotola poco profonda con tre quarti di aceto bianco nella stanza interessata. L’odore scomparirà in una notte.

Rimuovere le macchie dal tappeto

Le candele sono l’ideale per creare un’atmosfera romantica, ma può capitare che cada della cera fusa sui vostro mobili in legno. Per rimuoverlo, ammorbidire la cera con un phon caldo e raccogliere il più possibile con carta assorbente. Quindi rimuovere ciò che resta strofinando un panno imbevuto di una soluzione di parti uguali di aceto e acqua. Infine pulire con un panno morbido e assorbente.

Pulire le spazzole del tergicristallo

Per far tornare nuove le spazzole dei tergicristalli, pulire con un panno imbevuto di aceto, passare un paio di volte per tutta la lunghezza.

Disinfettare i taglieri

Per disinfettare e pulire i taglieri in legno, pulirli con aceto dopo ogni utilizzo. L’acido acetico è un buon disinfettante, efficace contro batteri nocivi come E. coli, Salmonella, e Stafilococchi. Non usare mai detersivo, in quanto può indebolire le fibre di legno e fare assorbire il liquido.

Lavare la lavastoviglie

Per mantenere la lavastoviglie al massimo delle prestazioni e rimuovere incrostazioni, versare 1lt di aceto bianco nella parte inferiore, o in una ciotola sul cestello superiore. Leggete “come lavare la lavastoviglie” per una spiegazione più dettagliata.

Pulire la macchina del caffè

Se nella macchina del caffè esce l’acqua troppo lentamente, è probabile che la tua macchina ha bisogno di pulizia. Riempire il contenitore dell’acqua con 2 tazze di aceto bianco e 1 tazza di acqua. Accendere la macchina per il caffè e farla funzionare come se facessimo un caffè, finchè la nostra soluzione non è esaurita. Quindi eseguire due cicli completi con sola acqua, e fare un caffè di prova per vedere se l’odore è svanito. Se usate solitamente acqua di bottiglia, pulire la macchina dopo 80 cicli, dopo 40 cicli se si dispone di acqua dura.

Rimuovere le macchie da pentole, padelle e stoviglie

Ecco come  utilizzare l’aceto

  • macchie scure sulle vostre pentole in alluminio, mescolate 1 cucchiaino di aceto bianco e un bicchiere acqua. Fate bollire per un paio di minuti, poi sciacquare con acqua fredda.
  • per rimuovere le macchie dalle pentole in acciaio inox, mettete nella pentola 2 bicchieri di aceto bianco per 30 minuti, quindi risciacquare con acqua calda e detersivo, seguito da un risciacquo con acqua fredda.
  • per togliere le macchie dalle pentole antiaderenti, strofinare la spugna imbevuta di aceto diluito. Per sciogliere le macchie ostinate, mescolare 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1/2 tazza di aceto, e 1 tazza di acqua e far bollire per 10 minuti.

Fai detergenti multiuso

  • Per pulizie veloci della cucina, tenere due flaconi spray di questi aceto:
    • Per il vetro, acciaio inox e superfici in laminato plastico, riempire la bottiglia spray con 2 parti di acqua, 1 parte di aceto bianco, e un paio di gocce di detersivo per piatti fatto in casa.
    • Per la pulizia di pareti e altre superfici verniciate, mescolare 1/2 bicchiere di aceto bianco, 1 bicchiere da caffè di ammoniaca, e 1 bicchiere da caffè di bicarbonato di sodio e versare in un flacone riempiendo con acqua.

Rimuovere gli odori dalle vostre mani

Per togliere odori forti come cipolla, aglio o pesce dalle tue mani, strofinate un po ‘di aceto sulle mani prima e dopo aver affettato le verdure o il pesce.

Controlla la tuo forfora

Per dire stop alla forfora, ogni shampoo risciacquate con 2 parti di aceto di mele mescolato con 2 parti di acqua. È inoltre possibile combattere la forfora mediante l’applicazione di tre cucchiai di aceto sui capelli e massaggiando il cuoio capelluto prima dello shampoo. Attendere qualche minuto, quindi risciacquare e lavare come al solito.

Rinfrescare l’alito

Dopo aver consumato aglio o cipolla, un modo semplice e veloce per rinfrescare il respiro è quello di sciacquare la bocca con una soluzione preparata, sciogliendo 2 cucchiai di aceto di mele e 1 cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida.

Lenire il mal di gola

  • Se la gola è infastidita da una brutta tosse, troverete un rapido sollievo facendo dei gargarismi con 1 cucchiaio di aceto di mele e 1 cucchiaino di sale sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, utilizzare più volte al giorno se necessario.
  • Per il mal di gola associati a un raffreddore o influenza, unire 1/4 di bicchiere di aceto di mele e 1/4 di bicchiere di miele e prendere 1 cucchiaio ogni quattro ore.
  • Per calmare sia un colpo di tosse e mal di gola, mescolare 1/2 bicchiere di aceto, 1/2 bicchiere d’acqua, 4 cucchiaini di miele. Deglutirne 1 cucchiaio quattro o cinque volte al giorno, di cui una prima di coricarsi. Attenzione: I bambini sotto un anno di età non deve essere somministrato miele.

Fai durare lo smalto più a lungo

Il tuo smalto avrà una maggiore durata se prima inumidirete le unghie con un po ‘di aceto su un batuffolo di cotone e lasciarere asciugare prima di applicare il vostro smalto.

Pulire la piastra del ferro da stiro

Per rimuovere i segni di bruciatura dalla piastra del ferro, strofinare con una pasta fatta da parti uguali di aceto e sale scaldati in un pentolino. Usare un panno imbevuto di acqua pulita per togliere il residuo.

Tenere fuori dal giardino animali a quattro zampe

Alcuni animali – tra cui gatti, cani e conigli,- non sopportano l’odore di aceto, anche dopo che si è asciugato. È possibile mantenere lontano questi ospiti indesiderati dal vostro giardino immergendo alcuni stracci riciclati in aceto bianco, appoggiati a paletti o dentro a vasi vuoti. Reimmergere gli stracci ogni 10 giorni circa.

Rianima i tuoi pennelli

Per rimuovere i residui secchi di vernice da un pennello a setole sintetiche, immergerlo in aceto bianco fino a quando la vernice si scioglie e le setole diventeranno morbide e flessibili, quindi lavare in acqua calda e sapone. E se un pennello sembra senza speranza? Prima di buttarlo, prova a bollire dentro un pentolino con 1-2 bicchieri di aceto per 10 minuti, seguita da un lavaggio accurato con acqua e sapone.

Per una tisana tonificante

Versate 1 cucchiaio di aceto di mele e un cucchiaio di miele in un bicchiere di acqua calda, da bere a digiuno al mattino.

Come anticalcare nei sanitari o doccia

usare l’aceto per pulire le superfici, versarlo direttamente sulla spugna, pulire ed asciugare con uno straccio pulito.

Post che potrebbero interessarti:

Tag:

Lascia un tuo commento