Decorazioni di Natale dai rotoli di carta igienica: idee fai da te

0
7253
Animaletti carta igienica

Tante idee a costo zero con materiali di riciclo

Esistono tantissimi materiali che solitamente gettiamo via, ma che con un pizzico di inventiva ed un pò di estro si possono recuperare, per creare bellissimi oggetti decorativi, specialmente in occasione delle festività natalizie.
I rotoli di carta igienica, per esempio, sono per antonomasia gli elementi ideali per innumerevoli idee fai da te e anche i più piccini, con l’aiuto di un adulto, possono cimentarsi in lavoretti facili facili ma con un risultato finale di sorprendente bellezza.
Le idee creative sono veramente tante, ma se si desidera approcciare con l’arte del fai da te, è preferibile iniziare con creazioni semplici dove basta solo un pò di manualità, delle forbici per carta e della colla, per dare libero sfogo alla fantasia.

Animaletti di cartone come segnaposto portafortuna

Dai rotoli della carta igienica nascono animali di cartone variopinti molto simpatici, che possono essere utilizzati come segnaposto durante il pranzo natalizio.
La realizzazione degli animali con questo tipo di materiale da riciclo è sempre esistita, specialmente negli asili della prima infanzia e i rotoli, dopo essere stati rivestiti di cartoncino colorato, diventano piccoli coniglietti con le orecchie penzoloni e i baffi appuntiti, gattini con il naso a patatina e le guance paffute o cagnolini con gli occhi teneri e languidi.
Le differenti tonalità di cartoncini colorati ricavati da confezioni di pasta o biscotti, danno agio di comporre nuvolette rosa per creare le guance, occhi bianchi ovali, baffetti neri o grembiulini di colori diversi, dove scrivere il nome della persona che occuperà un determinato posto attorno alla tavola imbandita.

Benché questa idea sia sempre valida, ce n’è una molto più attuale e davvero simpatica, ossia la creazione di gufetti segnaposto portafortuna.
La realizzazione è ancora più semplice poiché non occorre nient’altro che un pennarello nero per disegnare il volto tondo di un buffo gufo sulla prima metà del rotolo e ali e piumaggio sul resto della superficie.
Per un maggiore impatto estetico, è possibile schiacciare la parte superiore del rotolo all’interno dello stesso partendo dal centro, in maniera tale da ottenere due orecchie appuntite.
Alla base del gufetto, in corrispondenza delle zampe si scrive il nome dell’invitato, magari con un pennarello glitterato che regala la sensazione di luminosità.

Idee Natale riciclo

Renne natalizie per una creazione stilistica

Di grande effetto scenografico, sono le renne natalizie create con rami secchi e rotoli di carta igienica.

Basterà spezzare un rametto a metà in modo da formare un triangolo ed inserirlo in un foro effettuato nella parte inferiore di un rotolo per realizzare le zampe posteriori dell’animale ed eseguire la medesima operazione per quelle anteriori.
La testa viene realizzata con un mezzo rotolo di carta igienica applicato con della colla alla fine del corpo della bestiola.
Il tocco finale è dato dalle corna della renna che saranno le più spettacolari, visto che verranno fedelmente riprodotte, con l’applicazione di piccoli ramoscelli con diverse ramificazioni, inseriti all’interno di un forellino sul capo dell’animale.
E per ultimare il lavoro, occorrerà disegnare appena sotto le corna della renna, dei profondi occhioni neri che ispirano tenerezza.
Sarà compito dell’ideatore, terminare la creazione con un filo rosso che si intreccerà ‘casualmente’ tra le ramificazioni delle corna della renna.

Portatovaglioli per una tavola allegra

Con un taglierino si possono realizzare, dal rotolo di carta igienica, tante rotelline di egual misura che andranno rivestite da striscioline di carta da regalo usata e opportunamente conservata.
Si otterranno graziosi e coloratissimi portatovaglioli che possono essere abbelliti ulteriormente con l’applicazione di minuscoli fiocchettini ricavati da vecchi ritagli di panno lenci o perline di collane oramai inutilizzabili perché rotte o fuori moda, fissati con un goccio di colla.
L’inserimento del tovagliolo in modo estroso ed originale, regalerà alla tavola natalizia un’inaspettata eleganza e ricercatezza.

Portatovaglioli

Pupazzo di neve

Per realizzare questo divertente pupazzo di neve abbiamo bisogno di 5 anime dei rotoli di carta igienica. Prendi spunto dalle foto seguenti per realizzare la tua versione, unica ed originale. Prima di tutto unisci 2 rotoli per creare la base con l’aiuto di colla a caldo(consigliabile perchè asciuga subito) o colla vinilica, adesso potete incollare un altro rotolo tra i 2 rotoli per sviluppare il corpo, mentre per la testa accorciate il rotolo in lunghezza e incollatelo sopra al terzo rotolo. Pitturate di bianco tutta la struttura.

Per realizzare il cappello mettete un cartoncino tagliato e colorato di nero sopra la testa, tagliate il rotolo come da foto o di una forma che preferite, coloratelo e incollatelo per ultimo. Le mani sono state fatte dagli scarti del rotolo del cappello e pitturate di nero, fate la stessa cosa per il naso ma pitturatelo di rosso o arancione. Finite il pupazzo disegnando con un pennarello nero gli occhi, la bocca e i bottoni.

Ora rimane solo la sciarpa, noi abbiamo usato uno scampolo di nastro, in alternativa potete usare un ritaglio di un vecchio indumento.

Pupazzo di neve rotoli carta igienica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui