Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Finocchio: proprietà e benefici per la salute

Il finocchio è molto apprezzato per il suo sapore dolce e i tanti benefici che fornisce per la nostra salute , ed è stato usato come rimedio naturale fin dai tempi antichi. Originariamente coltivato nel Mediterraneo, il finocchio rimane particolarmente diffuso nella cucina italiana, anche se la sua presenza si è diffusa a livello mondiale nel corso degli anni.

Tutte le parti della pianta di finocchio, tra cui il grumolo(bulbo), il fusto, le foglie e i semi, sono commestibili e contribuiscono ad un ottimo mix di sapore e nutrienti, è disponibile tutto l’anno, ma la sua stagione di raccolta parte dall’ autunno fino ad inizio primavera.

 

Ripartizione nutrizionale del finocchio

Un bulbo di finocchio crudo contiene solo 73 calorie , 0,5 grammi di grassi, 0 milligrammi di colesterolo , 2,9 grammi di proteine, 17 grammi di carboidrati , e 7 grammi di fibre.

La stessa porzione fornisce il 27% delle esigenze giornalierie di potassio, il 46% di vitamina C, l’ 11% di calcio, il 10% di magnesio, il 6% di vitamina A , 9% di ferro, 5% di vitamina B-6 e il 5% di sodio.

Il finocchio contiene anche fosforo, zinco, rame , manganese, selenio , niacina, acido pantotenico, acido folico , colina, beta-carotene , luteina, vitamina E e K, ed una fonte naturale di estrogeni.

 

Il finocchio e i benefici per la salute

La salute delle ossa

Il ferro, fosforo, calcio, magnesio, manganese, zinco e vitamina K sono tutti presenti nel finocchio, e contribuiscono a costruire e mantenere la struttura ossea in buono stato.

  • -Anche se il fosfato e il calcio sono entrambi importanti nella struttura ossea, un buon equilibrio dei due minerali è necessario per la corretta mineralizzazione delle ossa – il consumo di troppo fosforo con troppo poco apporto di calcio può causare una perdita di massa ossea.
  • -Ferro e zinco giocano un ruolo importante nella produzione e maturazione del collagene.
  • -Un basso apporto di vitamina K è stato associato ad un rischio più elevato di fratture ossee. Un adeguato consumo di vitamina K è importante per una buona salute in quanto agisce come un modificatore di proteine ​​della matrice ossea, migliora l’assorbimento del calcio e può ridurre l’escrezione urinaria di calcio.

Pressione sanguigna

Il mantenimento di un basso apporto di sodio è essenziale per abbassare la pressione sanguigna , ma aumentare l’assunzione di potassio può essere altrettanto importante a causa dei suoi effetti di vasodilatazione.

Inoltre, il potassio, il calcio e il magnesio (tutti presenti nel finocchio) aiutano a diminuire la pressione sanguigna in modo naturale.

I nitrati alimentari presenti in alcuni alimenti come il finocchio sono utili per abbassare la pressione sanguigna e proteggere il cuore, grazie alla loro proprietà vasodilatatoria e vasoprotettiva.

La salute del cuore

Il finocchio contiene fibre, potassio, acido folico, vitamina C, vitamina B-6 e fitonutrienti, insieme alla completa mancanza di colesterolo, sono un ottimo supporto alla salute del cuore.

  • -Il finocchio contiene quantità significative di fibre, che aiuta a ridurre la quantità totale di colesterolo nel sangue, riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari.
  • -In uno studio, coloro che hanno consumato 4.069 mg di potassio al giorno avevano un rischio del 49% più basso di morte per cardiopatia ischemica rispetto a coloro che consumano meno potassio (circa 1.000 mg al giorno).
  • -La vitamina B-6 e il folato impediscono l’accumulo di un composto noto come omocisteina. Quando una quantità eccessiva di omocisteina si accumulano nel corpo, può danneggiare i vasi sanguigni e portare a problemi cardiaci.

Cancro

  • -Il selenio è un minerale che non è presente nella frutta e verdura(a parte alcun tipi di patate), ma può essere trovato facilmente nel finocchio. Esso svolge un ruolo nella funzione degli enzimi del fegato e aiuta a disintossicare alcuni composti che causano il cancro. Inoltre, il selenio previene l’infiammazione e diminuisce i tassi di crescita del tumore .
  • -La vitamina C, la vitamina A e il suo precursore betacarotene sono potenti antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi contrastando l’invecchiamento.
  • -Il finocchio contiene anche acido folico, che svolge un ruolo nella sintesi e nella riparazione del DNA, impedendo così la formazione di  cellule del cancro.

Infiammazione

La colina è un nutriente molto importante e versatile che aiuta con il sonno, il movimento muscolare, l’apprendimento e la memoria. La colina aiuta anche a mantenere la struttura delle membrane cellulari, aiuta la trasmissione degli impulsi nervosi, aiuta l’ assorbimento dei grassi e riduce l’infiammazione cronica.

Metabolismo

Il finocchio è una fonte di vitamina B-6, che svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico, trasformando i carboidrati e proteine ​​in glucosio e amminoacidi. Questi composti più piccoli sono più facilmente utilizzati per l’energia di cui ha bisogno il corpo.

Digestione e regolarità intestinale

A causa del suo alto contenuto di fibre, il finocchio aiuta a prevenire la stitichezza e favorisce la regolarità dell’ apparato digerente.

Controllo del peso

Le fibre alimentari sono comunemente riconosciute come fattori importanti nel controllo del peso. In quanto aumentano la sazietà e riducono l’appetito, facendo sentire sazi più a lungo e quindi abbassando l’ apporto calorico complessivo.

Aumentare l’assorbimento del ferro

La carenza di ferro è una delle carenze nutrizionali più comuni nei paesi sviluppati e una delle principali cause di anemia . Accostare alimenti come il finocchio ad alto contenuto di vitamina C con gli alimenti ricchi di ferro ci permetterà di aiutare il corpo ad assorbirlo.

Estrogeni

L’estrogeno, che si trova nel finocchio, è di fondamentale importanza nella regolazione del ciclo riproduttivo femminile e può anche influenzare la fertilità.

Pelle

Il finocchio è un’ottima fonte di vitamina C. Il collagene, sistema di supporto della pelle, si basa sulla vitamina C come nutriente essenziale,  funziona nel nostro corpo come un antiossidante per aiutare a prevenire i danni causati dal sole, dall’ inquinamento e dal fumo. Grazie alla vitamina C, il collagene serve a distendere le rughe e migliorare la struttura generale della pelle.

E’ bene sapere che consumare frutta e verdura di stagione è legata ad un abbassamento dei rischi di contrarre malattie. Molti studi suggeriscono che l’aumento di consumo di alimenti vegetali, come il finocchio, riduce il rischio di obesità e di mortalità generale, di diabete e malattie cardiovascolare.

Aggiungere più finocchio nella vostra dieta

Il finocchio ha una consistenza croccante e dal sapore leggermente dolce, il che lo rende una ottima risorsa per qualsiasi piatto. Tutte le parti della pianta di finocchio può essere mangiato, ed i semi vengono spesso usati come condimento in molte ricette e tisane. Al momento dell’acquisto del finocchio, preferiamo i bulbi sodi e bianchi o verde pallido ed evitiamo quelli ammaccati. Acquistiamo steli verdi e foglie che sono ben dritte; se la pianta ha boccioli in fiore, significa che è troppo maturo.

I finocchi freschi possono essere conservati in frigorifero nello scomparto di frutta e verdura per circa 4/5 giorni. I semi di finocchio secchi possono durare per circa sei mesi, se conservati in un contenitore ermetico e in  luogo fresco e asciutto.

Controindicazioni sul consumo di finocchio

Alcune spezie, tra cui il coriandolo, il finocchio e il cumino, possono causare gravi reazioni allergiche in alcuni individui predisposti. Coloro che sono allergici a queste spezie dovrebbero evitare il consumo.

I beta-bloccanti , un tipo di farmaco comunemente prescritto per le malattie cardiache, possono portare a livelli alti il potassio nel sangue. I cibi ad alto contenuto di potassio come il finocchio devono essere consumati con moderazione durante l’assunzione di beta-bloccanti, e sempre dietro consiglio del medico.

Alti livelli di potassio nel corpo possono rappresentare un grave rischio per le persone con danni renali o reni che non sono pienamente funzionali.

 

Seguire una dieta varia piuttosto che concentrarsi su singoli alimenti, ed associare l’alimentazione ad uno stile di vita corretto e una sana attività fisica è la chiave per rimanere in salute.

Tag:

Lascia un tuo commento