Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Cucinare risparmiando: ricetta economica e naturale

L’economia non è in uno dei suoi migliori momenti e molte famiglie hanno delle reali difficoltà a gestire le risorse finanziare delle quali dispongono. Per questo, fare la spesa alimentare è diventato una scommessa per chiunque. Scegliere gli ingredienti necessari senza spendere una fortuna, specialmente se desiderate portare in tavola piatti genuini, naturali, gustosi e pieni di vitamine, non è facile ma è possibile.
C’è una ricetta squisita che risponde a tutte queste esigenze. Si tratta di un primo piatto, le Farfalle Primavera, che sono molto buone al gusto, facili da preparare, naturali ed economiche.

Le quantità presenti nella ricetta bastano per due persone.

Dovete recarvi presso il vostro fruttivendolo di fiducia e acquistare:
– 6 pomodori ciliegini
– 100 g di fave fresche
– 100 g di piselli freschi
– 100 g di asparagi freschi

In questo periodo sono considerate verdure di stagione e non costano molto. Tenete conto che sia i piselli sia le fave devono essere sbucciate, quindi per avere i 100 grammi bisogna acquistare una quantità maggiore. Anche per gli asparagi vale lo stesso discorso. Vi servirà anche uno spicchio d’aglio e qualche foglia di basilico.

Assicuratevi di avere a casa:
– 25 g di parmigiano in scaglie
– 160 g di farfalle
– 2 cucchiai di olio di oliva extra vergine
– sale q.b.

Preparazione ricetta.
Dovete lavare e cuocere gli asparagi in acqua o a vapore per meno di un quarto d’ora. Tagliateli a pezzettini ma conservate le punte.
Tritate l’aglio, lavate le foglie di basilico e rompetele con le mani, per conservare meglio il loro profumo.
Lavate anche i pomodori e tagliateli a cubetti. Metteteli in un contenitore e aggiungete l’olio, il sale e il basilico.
Nel frattempo, dopo aver preparato i piselli e le fave, lessateli in abbondante acqua bollente per 5-6 minuti, toglieteli e mettete nella stessa acqua le fave, che hanno un tempo di cottura più lungo. Lasciatele bollire per circa un quarto d’ora e, dopo, toglietele con un mestolo forato e passatele in acqua fredda per interrompere la cottura. Sbucciatele e lasciate solamente il cuore dolce e tenero.
Nell’acqua di cottura delle fave e dei piselli aggiungete il sale e lessate le farfalle.
Mentre bolle l’acqua, in un altra padella mettete un filo d’olio d’oliva e l’aglio, fate rosolare gli asparagi ridotti a pezzetti, i piselli e le fave.

Coprite con un coperchio e lasciate la padella con il suo contenuto lontana dal fuoco per qualche minuto per far insaporire e mescolare gli odori. Scolate la pasta al dente e aggiungete il condimento preparato in precedenza e i pomodorini tagliati a cubetti.

Come decorazione finale sul piatto, aggiungete le punte degli asparagi lasciate da parte precedentemente e le scaglie di parmigiano. Tre foglie di basilico al centro e il vostro piatto è pronto per essere portato in tavola, con una ricetta veloce, economica e naturale.

Tag:

Lascia un tuo commento