Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Giochi per bambini: fateli in casa con materiali di riciclo

La carrucola con assi di legno e rotelle per scivolare giù in picchiata dalle discese del parcheggio vicino casa, gli aeroplanini fatti con pezzetti di legno e tela colorata, ma anche semplicemente con della carta come quei bei origami orientali.
La pasta di sale per esercitarsi a modellare ogni tipo di oggetto ed animale con fattezze sempre più originali: questi sono i giochi attraverso cui intere generazioni di bambini – ormai grandi – hanno dato le ali alla propria fantasia in tenera età. Oggi, si sa, ci siamo così abituati a comprare prodotti finiti che non ricordiamo più i giochi che facevamo da bimbi.
Eppure la contemporaneità ci mette di fronte a vari dilemmi da risolvere come la riduzione della spesa, la digitalizzazione alienante per le future generazioni e il necessario ritrovo di un contatto con la realtà e la materialità, ma anche il rispetto dell’ambiente e il riciclo che hanno reso possibile il ritorno di moda di molti dei giochi do-it-yourself del passato, nonché l’invenzione di nuovi e sempre più divertenti.
Ecco quindi alcuni suggerimenti per far giocare il vostro bambino con giochi sani, divertenti, ma allo stesso tempo educarlo all’ambiente e al riciclo.
  • Materiale di scarto che diventa materia prima per giochi appassionanti. Bottiglie di plastica, stecco dei gelati, cartapesta, pannelli di legno in disuso, scatole vuote, cartone dei rotoli di carta igienica, colori a pastello o a tempera: materiali che ognuno ha in casa e che spesso non considera come materia prima fondamentale per costruire tanti divertenti giochi per i propri bambini.
Eppure molti dei bambini di oggi, dell’era digitale, si divertono così: ricreando questi materiali di scarto sotto forma di giochi nuovi.
Qualche idea?
  • La bottiglia di plastica è il “corpo” ideale per costruire ad esempio un pratico salvadanaio che non si rompe! Una volta praticato il foro dove inserire le monetine, basta colorare e decorare sulla bottiglia, oppure, se si desidera la classica forma a maialino, avvolgerla con del nastro rosa e disegnargli occhi, bocca e nasone, e il gioco è fatto.
  • A questo punto, per renderlo stabile – così da poggiarlo agevolmente sul cassetto in cameretta – basta fargli le zampine anche con dei tappi o con della carta bagnata nella colla: ed ecco un gioco utile, ecologico e salva denaro! Giochi di ogni tipo per bambini svegli e creativi

Quindi i bimbi troveranno piacevole e istruttivo costruire giochi con materiali di riciclo. La pasta di sale è un evergreen: sale, acqua e fantasia, e alla fine si possono anche colorare le creazioni!

  • Qualcosa di utile e semplice sono delle cornici di cartone: ritagliare il cartone nella forma preferita, ricoprirlo con stoffa colorata, ed ecco una bella cornice dove mettere le foto preferite. Quei bimbi e soprattutto quelle bimbe dalla sprizzante creatività, con i giochi di ritaglio stoffe possono anche creare borsette o porta monetine piacevoli e utili.

Qualcosa di più elaborato da fare insieme nei piovosi pomeriggi d’inverno?

  • Delle divertenti marionette con delle calze colorate.Basta inserire del cartone all’interno a mò di bocca, applicarci occhi mobili in plastica e infilare il calzino alla mano per farlo muovere a piacere: in questo modo si possono costruire più marionette e allestire un vero teatrino dei burattini!

Quando invece fuori c’è il sole estivo, niente di meglio che uscire al parco a giocare. Prima si usava creare palline e palloni con carta e scotch: un idea sempre utile.

Chi ama il basket, può infine modellare anche un cesto: basta prendere una bottiglia ampia tagliata a metà e rivestirla con del panno. Insomma, tanti i giochi che è possibile creare con materiali che di solito vengono buttati via: basta giocare un po’ di fantasia!

Se invece preferiamo giocattoli da regalare o comunque già pronti possiamo scegliere quelli in legno di qualità come questa fattoria didattica:

Eichhorn 100004308 – Fattoria in Legno, 25 Pezzi

Tag:

Lascia un tuo commento