Come evitare una pelle opaca e spenta

PELLE OPACA E SPENTA

Molte persone lamentano di avere sempre una pelle opaca e spenta. Questo problema affligge sia donne che uomini e dipende da vari fattori. Per combatterlo, occorre semplicemente seguire dei piccoli accorgimenti. Prima di tutto va detto che con “pelle opaca” si intende indicare una pelle che appare con una tonalità quasi spenta, ovvero non lucente, non lucida. In poche parole, sembra troppo poco energica, come se fosse poco nutrita.

I fattori di questa opacità potrebbero risiedere nel fatto di aver dormito poco oppure di aver spezzato il sonno più volte, aver lavorato in misura eccessiva, aver accumulato stress. In realtà tra i motivi ci sarebbero anche una cattiva alimentazione e un’idratazione che non risulta aver raggiunto gli standard adeguati per il proprio organismo. Per risolvere il problema, ci sono piccoli rimedi che possono essere utilizzati.

I migliori rimedi naturali contro la pelle opaca

Combattere la pelle opaca si può e in merito possono essere utilizzati dei semplici rimedi naturali. Svegliarsi con la pelle grigia è sinonimo di aver dormito poco o anche aver mangiato male. Insomma, è come se il corpo stesse lanciando un piccolo allarme per dire che il ritmo di vita è eccessivo oppure stressante. Un primo rimedio che potrebbe essere assunto al fine di evitare di avere una pelle non lucida, risiede nell’assunzione di miele. Assumerne un cucchiaino ogni tanto prima di andare a dormire, sembrerebbe aiutare a mantenere la pelle elastica, giovane e nutrita.

Un altro elemento che potrebbe aiutare per migliorare la lucentezza della pelle è l’assunzione di vitamine: questo significa che si dovrebbe preferire un tipo di alimentazione che eviti un consumo eccessivo di spezie o di cibi troppo calorici, e che prediliga alimenti quali frutta e verdura. Tra le vitamine, si consiglia di assumere il più possibile la vitamina C, responsabile di un notevole apporto di nutrizione all’epidermide.

L’ideale sarebbe anche evitare di assumere fumo e di prendere troppo smog sulla pelle. Riguardo quest’ultimo, di certo chi vive nelle grandi città non potrà evitare di ricevere smog quando cammina per le strade, ma potrà adeguatamente nutrire la propria pelle con ingredienti naturali quali creme a base di erbe, e in più dovrà pulirla in modo quotidiano per eliminare gli elementi di sporcizia. Oltre all’alimentazione e ad una corretta pulizia del viso, sarebbe opportuno anche bere tanta acqua. Una corretta idratazione infatti può essere un fattore molto importante per la determinazione della lucentezza sulla propria pelle.

Tra i rimedi naturali, c’è anche chi preferisce utilizzare maschere da applicare sul viso e anche sul resto del corpo, in modo da migliorare l’elasticità della pelle e anche il suo aspetto. Esistono anche però degli aiuti per coprire la pelle opaca, aiuti che non rientrano nei cosiddetti “rimedi naturali”.

Altri rimedi contro la pelle opaca e spenta

Se i rimedi naturali per combattere la pelle opaca sono tanti, altrettanto numerosi sono anche quelli considerati “non naturali”. Se ad esempio ci si sveglia con la pelle del viso opaca e si ha un importante incontro di lavoro o incontro di qualsiasi tipo, si può sempre rimediare anche con un trucco adeguato. L’importante è che il trucco non sia vecchio, non sia pericoloso né dannoso per la propria pelle, ma piuttosto l’ideale sarebbe un correttore composto da ingredienti naturali. Se questo non è possibile perché nel momento in cui ci si deve truccare in tutta fretta si possiede una normale cipria oppure un normale fondo tinta, niente paura: basterà applicarne un po’ sulla pelle, e poi la sera oppure appena si può, applicare una corretta pulizia del viso per struccarsi.

Un altro rimedio potrebbe essere anche il fatto di rivolgersi ad un’estetista e svolgere una corretta pulizia del viso in un centro estetico. Questo potrebbe avere come effetto l’eliminazione dell’opacità presente sulla pelle, ed il ripristino della giusta lucentezza.

Di certo, la pelle opaca non è un problema, anzi è solo un effetto che può essere facilmente corretto, e l’ideale sarebbe farlo in modo naturale. Insomma, non c’è bisogno di spaventarsi, in quanto non risulta essere né una malattia né un vero e proprio difetto, ma solo una conseguenza dell’aver sostenuto un ritmo di vita differente da quello che si teneva quotidianamente. È certo che per risolverlo, basterà qualche piccolo accorgimento e qualche accortezza in più per la cura verso se stessi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui