Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Peperoncino: proprietà e controindicazioni

Il peperoncino è un alimento molto salutare che dovremmo inserire a piccole dosi nella nostra dieta.

Perchè è ricco di antiossidanti e vitamine, e ha la fantastica proprietà di bruciare i grassi. In più aiuta a combattere i danni provocati dall’invecchiamento di cellule e tessuti.

L’azione antidolorifica dei peperoncini è nota dalla notte dei tempi. Gli estratti a base di capsaicina vengono usati per curare strappi muscolari, reumatismi, dolori alla schiena, mal di denti e l’artrosi.

Inoltre, la capsaicina, rende innocui gli agenti patogeni in caso di bassi livelli di igiene.

Come alleviare il bruciore del peperoncino

Lasciate perdere l’acqua, è totalmente inutile come rimedio. Meglio ingerire latte, yogurt, panna, pane bianco, riso bianco cotto a vapore.

Sciacquate la bocca con birra ed evitate assolutamente bevande molto alcoliche o calde, peggiorereste  inevitabilmente la situazione.

Limitare il consumo o evitare in caso di infiammazioni dell’apparato intestinale e digerente, in caso di ulcere, emorroidi, cistite e ai bambini sotto i 12/14 anni.

Maneggiare i peperoncini

Indossare sempre i guanti in caso di peperoncini molto piccanti;

teneteli lontano da bambini e animali domestici;

se il frutto è troppo piccante togliete semi e filamenti, sono le parti più piccanti;

lavate bene gli attrezzi che sono venuti a contatto, come forbici e coltelli;

se la pelle delle mani brucia, passateci sopra alcol disinfettante.

Preparare una salsa piccante.

Ingredienti:

500g di passata di pomodoro;

2/3 peperoncini piccanti;

1 cipolla;

1 spicchio d’aglio;

1 cucchiaino di aceto;

2 cucchiaini di sale;

un pizzico di pepe.

Metti nel frullatore la cipolla e l’aglio dopo averli sbucciati e tagliati a pezzi, aggiungi i peperoncini e la passata. Frulla il tutto per un minuto circa, fino a rendere il composto omogeneo, versa il contenuto in una padella e cuoci a fuoco lento per una decina di minuti. Aggiungi sale, pepe e aceto, mescola bene e metti la salsa nei vasetti di vetro sterilizzati.

Procedi alla chiusura dei vasetti come per le salse di pomodoro, a bagnomaria in acqua bollente. Conservali in frigorifero, una volta aperti metti un filo d’olio in superficie per aiutare la conservazione.

Tag:

Lascia un tuo commento