Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Evitare lo stress e la depressione con azioni di solidarietà e di beneficenza

Fra i mali più diffusi dell’epoca in cui viviamo ci sono depressione e stress e sono sempre di più le persone che si trovano costrette ad affrontare stati depressivi o periodi particolarmente stressanti legati alle cause più svariate.

Questo tipo di disturbi colpisce la mente ma finisce poi per pesare anche sul fisico – in particolare sul sistema immunitario, che viene indebolito e dunque il corpo viene esposto a infezioni di vario tipo – creando un circolo vizioso dal quale non è semplice uscire.

In molti decidono di affidarsi a terapie con farmaci per far fronte allo stress o superare la depressione, ma non sempre questa è la soluzione più indicata, anzi; uno dei rimedi più efficaci per contrastare questi disturbi è la solidarietà. A dimostrare che la beneficenza ha effetti positivi sulla psiche è stata una ricerca svolta nell’Università della California, durante la quale è emerso che aiutare gli altri porta a livello cerebrale uno stato di appagamento e serenità che annulla ansia, depressione e stress che si generano nell’area dell’amigdala.

Chi aiuta gli altri, insomma, vive meglio. E gli italiani che si dedicano al volontariato sono circa 7 milioni, fra quelli impegnati in organizzazioni e quelli che invece agiscono in maniera non organizzata. Un sondaggio effettuato proprio fra coloro che svolgono volontariato ha evidenziato un altro aspetto di particolare importanza: coloro che aiutano gli altri nutrono poi una superiore fiducia verso il prossimo e nei confronti delle istituzioni, hanno una maggiore soddisfazione per la propria vita e una visione più ottimistica del futuro.

Ma il volontariato non è l’unica forma di solidarietà che fa stare bene, esistono anche altri modi per aiutare il prossimo e sentirsi bene, ad esempio le donazioni. Ci sono donazioni che non costano nulla ad esempio la donazione di abiti usati oppure la donazione in denaroattraverso il 5 per mille: tramite la dichiarazione dei redditi, è possibile destinare ad associazioni onlus come i Medici Senza Frontiere o la Lega del Filo d’Oro il cinque per mille dell’Irpef. Un gesto prezioso ed importante con il quale si potranno aiutare le persone che necessitano di sostegno e cure, migliorando la qualità della loro vita ma anche della nostra, visti i benefici che la solidarietà ha sulla psiche.

Tag:

Lascia un tuo commento