Disinfettare i vestiti dai funghi e batteri

0
194
Disinfettare i vestiti

Disinfettare i vestiti dai funghi, batteri e virus utilizzando prodotti il più naturali possibile.

Il bucato e altri capi possono ospitare batteri che possono causare la diffusione di una malattia o di un virus, così come anche il corona-virus. Ti daremo alcune informazioni per aiutarti a disinfettare i tuoi vestiti in modo efficace senza l’uso di prodotti a base di cloro. Tuttavia, questi consigli servono per la disinfezione generale. Se hai una particolare patologia, contatta l’ECDC per le informazioni specifiche.

Prodotti per disinfettare i vestiti

Sebbene i prodotti elencati di seguito non siano disinfettanti registrati EPA, aiutano comunque a disinfettare i vestiti. Se vuoi dare al tuo bucato una spinta in più per la pulizia tieni presenti questi consigli.

  • Usa l’aceto bianco, aggiungi 1 bicchiere da caffè al ciclo di risciacquo. E’ molto efficace per uccidere i batteri e aiuterà anche a deodorare il bucato. È anche un ottimo ammorbidente e mantiene i colori brillanti.
  • Il borace può essere utilizzato in aggiunta al normale detersivo. È molto efficace come antimicotico e come disinfettante.
  • Puoi utilizzare l’acqua ossigenata, aggiungi 1 bicchiere di acqua ossigenata al 3% al lavaggio. Assicurati di testarla prima perché può avere un effetto sbiancante su alcuni tessuti.
  • La candeggina all’ossigeno attivo è un buon disinfettante, sebbene non sia un disinfettante forte come la candeggina a base di cloro. Utilizzare un detersivo per bucato a base di ossigeno, come Oxi Del, può essere un valido compromesso, igienizza e non toglie il colore.
  • Crea un prodotto spray con vodka (o aceto bianco), preparalo con 3 parti d’acqua e 1 di vodka, spruzzalo sulla parte interessata e lascia asciugare al sole.

Utilizzare gli oli essenziali

Gli oli essenziali hanno poteri antibatterici o antimicotici (prevenendo la crescita dei batteri). Oltre a lasciare un gradevole profumo al tuo bucato.

  • L’olio di lavanda è antibatterico e antisettico, oltre che antimicotico. Aggiungi 10 gocce ad ogni carico.
  • Il tea tree è efficace nella disinfezione, ma controlla attentamente le etichette. Assicurati che il prodotto che acquisti sia un olio al 100% di alta qualità, non una miscela economica. Aggiungi 2 cucchiaini di olio di TEA TREE ad ogni carico nello scomparto del detersivo.
  • L’olio di timo è un potente disinfettante noto per uccidere i batteri come ad es. Escherichia coli oltre ad essere un antifungino. Prendi solo un olio di timo che sia di ottima qualità per essere sicuro che i suoi irritanti siano stati rimossi. Aggiungi 1 cucchiaino scarso a ogni carico. Non usare quest’olio in gravidanza.

Fai attenzione se hai animali domestici in casa, poiché gli oli essenziali possono essere tossici per loro. Prestare attenzione anche in caso di gravidanza. È meglio evitare l’uso di oli essenziali sul bucato dei bambini, in particolare il tea tree (eventualmente limita le quantità).

Il calore per disinfettare i vestiti

  • L’acqua calda ha un potere più igienizzante rispetto a quella fredda. Una maggiore permanenza nell’acqua calda aumenta l’effetto igienizzante, quindi utilizza la lavatrice con il ciclo di lavaggio più lungo. In alcuni casi la sola acqua calda non è abbastanza per essere efficace per uccidere i vari agenti patogeni. 
  • Una valida soluzione risulta essere l’asciugatrice, molto più efficace per eliminare gli agenti patogeni.
  • Stirare i capi può essere molto utile, poiché ha una temperatura elevata. Un passaggio rapido con il ferro potrebbe non essere così efficace, quindi assicurati di stirare accuratamente il capo.
  • La luce del sole è estremamente igienizzante, quindi se hai la possibilità di asciugare il bucato al sole, fallo. Tieni presente che tenere per parecchio tempo il bucato al sole può causare lo sbiadimento. Se invece il capo è già asciutto, circa 30 minuti al sole sono sufficienti per uccidere i batteri superficiali.

Suggerimenti e consigli:

  • Durante le operazioni di disinfezione i prodotti chimici non vanno mai miscelati tra loro, poiché si potrebbero innescare reazioni chimiche e generare sostanze pericolose.
  • Acquista una lampada germicida UV, uccide il 99% di batteri in pochi secondi.
  • Quando acquisti la lavatrice assicurati che abbia nelle funzioni il ciclo di sanificazione.
  • Utilizzare solo aceto bianco, poiché un aceto diverso ha un pH non così forte e potrebbe lasciare macchie sul capo.
  • Gli acari della polvere richiedono l’esposizione a 60° per dieci minuti per essere uccisi. Il lavaggio in acqua fredda con detergenti non li uccide.
  • Pulire con un panno asciutto la guarnizione della lavatrice dopo ogni lavaggio, e lasciare lo sportello aperto per evitare umidità e muffe. Una volta al mese fare un lavaggio approfondito. Leggi anche Come pulire la lavatrice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui