Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Creme idratanti fai da te per la pelle secca

La stagione fredda è alle porte, con tutte le gioie e i dolori che essa comporta, fra cui anche labbra screpolate e pelle inevitabilmente secca e ruvida, con micro tagli molto dolorosi.
Il più delle volte poi ricorrere a creme idratanti industriali non migliora la situazione, poiché la maggior parte dei prodotti cosmetici reperibili nei negozi, spesso molto dispendiosi, contengono un’elevato tasso di additivi chimici e siliconi, che tendono ad ungere l’epidermide in superficie ma non a nutrirla veramente. Che fare allora? Il modo migliore per evitare problemi simili è scegliere dei prodotti naturali e confezionare da soli un prodotto naturale e idratante.

Alcune ricette per creme idratanti fai da te.

1. Per preparare una crema idratante si possono lasciar intiepidire due cucchiai di latte con alcune gocce di olio di mandorle oppure di oliva e successivamente versare la lozione in un flaconcino, agitandolo per bene. Si otterrà così un prodotto naturale da utilizzare a mo’ di latte detergente, dalle proprietà nutritive ed emollienti.

2. Se si desidera un’alternativa più “profumata” invece si può mescolare un bicchierino di succo di melone con latte intero fresco e acqua denaturalizzata. La lozione va conservata in frigo sino a un massimo di 4 giorni e deve essere agitata energicamente prima dell’uso. La pelle risulterà perfettamente detersa, ma anche idratata e soffice.

Una delle parti del corpo che maggiormente risente della secchezza dovuta da attacchi esterni è sicuramente il viso, dove l’uso di creme idratanti naturali è fondamentale.

3. Per avere una detersione adeguata si può mescolare del succo di cetriolo insieme a della farina di avena e yogurt naturale in quantità uguali. Yogurt e avena serviranno ad ammorbidire l’epidermide e a idratarlo, mentre il cetriolo farà da astringente.

4. Un ottimo rimedio naturale in caso di pelle particolarmente secca è senza dubbio il miele. Basterà applicarlo sulla pelle e tenerlo in posa per mezz’ora, risciacquando poi con acqua. La sensazione che si avvertirà sarà di pulizia e freschezza. Alternativa altrettanto valida è l’olio, meglio se di cocco o di oliva: spalmato sulla pelle ogni giorno garantirà levigatezza e morbidezza.

5. Per garantire il rinnovamento cellulare si può ricorrere anche alla frutta: basterà frullare mezza banana e mezzo avocado con 2 cucchiai di yogurt naturale e un filo d’olio d’oliva. Lasciando agire questa maschera sul viso per un quarto d’ora circa e poi risciacquando si otterrà una leggera esfoliazione e quindi una pelle più luminosa.

Leggi: 6 ricette per maschere viso naturali. Creme idratanti naturali

Oltre a queste semplici ricette naturali al fine di prevenire la secchezza dell’epidermide è opportuno adottare alcuni semplici accorgimenti, quali:
Bere acqua in gran quantità. Sebbene si tratti di un aspetto molto sottovalutato la verità è che la pelle necessita di liquidi per mantenersi liscia e morbida.
Non usare troppo il sapone. L’eccessiva detersione infatti, oltre a non essere necessaria, può sensibilizzare la pelle ed irritarla.
Evitare di fare il bagno in acqua troppo calda. Temperature elevate infatti seccano in maniera repentina la pelle.
Durante la stagione invernale indossare sempre guanti e sciarpa. È il metodo più efficace per fronteggiare l’esposizione prolungata al freddo e proteggere la pelle.

Tag:

Lascia un tuo commento