Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pulire il forno in modo naturale e sicuro

Pulire il fornoPer pulire il forno da incrostazioni e sporco, non usate i classici detersivi tossici, ma impariamo a pulirlo con prodotti sicuri e naturali.

Evitare prodotti chimici per forni.
Molti detergenti per forni sembrano dissolversi miracolosamente dopo pochi minuti anche quando il forno è molto sporco. Questo perchè di solito sono fatti con ingredienti estremamente corrosivi, i detergenti per forni in genere contengono lisciva (o idrossido di sodio o idrossido di potassio.)

Prevenire e proteggere durante la cottura.
Il primo passo per mantenere un forno pulito è la prevenzione. Prova a coprire la casseruola con fogli d’alluminio o carta da forno durante la cottura per evitare gli spruzzi sulle superfici del forno. Si può anche rivestire il fondo del forno con fogli d’alluminio se si sta cucinando un piatto che sappiamo sporcherà. Pulire tutte le gocce di cibo che cadono nel forno, appena si raffredda, per impedire un indurimento che sarà più difficile da pulire.

Come pulire il forno naturalmente.
Sarà facile e piacevole pulire il forno con ingredienti come il bicarbonato di sodio, succo di limone e aceto. Queste prodotti naturali per la pulizia del forno sono modesti, efficaci e totalmente privi di sostanze chimiche dannose e ingredienti corrosivi.

Per il grasso, uniamo una parte di aceto bianco, una parte di acqua calda e un cucchiaio di bicarbonato; portiamo la temperatura del forno a 60/70°  e cominciamo a sfregare sulle superfici.

Per eliminare i cattivi odori, spremete due limoni in una teglia riempita con un dito di acqua. Ponete la teglia in forno e fate scaldare per 30 minuti a 220 gradi. Il vostro forno prenderà odore di limone, invece che di cibo bruciacchiato, in più gli oli del limone ammorbidiranno le pareti del forno, rendendo più facile la rimozione di eventuali sporcizie.

Incrostazioni di cibo.
Per incrostazioni di cibo, cospargere del bicarbonato sulla parte inferiore del forno e poi spruzzare acqua con uno spruzzino. Lasciate riposare per una notte e poi rimuovere al mattino pulire il forno con una spugna, e la maggior parte delle incrostazioni bruciate di cibo scompariranno.

Per rimuovere l’alone sul vetro del forno, provate a mescolare il bicarbonato e del succo di limone fino a formare una cremina densa. Strofinare sul vetro, lasciare per 30 minuti e poi pulire con un panno, e il vetro sarà chiaro e trasparente come nuovo.

 

Infine, per quelle situazioni in cui l’olio di gomito non sembra funzionare, non abbiate paura ad usare la funzione di auto-pulizia del vostro forno, a patto che abbiate questa funzione. I forni autopulenti riscaldano a temperature elevatissime per sciogliere il cibo ormai solidificato.

Tag:

Lascia un tuo commento