Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Natale: idee eco per apparecchiare la tavola

Imbandire la tavola è sicuramente uno dei riti più divertenti fra i preparativi per il Natale. Per avere delle belle decorazioni non è necessario spendere grosse cifre poiché si possono utilizzare oggetti che già abbiamo: una tovaglia rossa o bianca, dei tovaglioli da piegare in maniera curiosa, e poi candeline, pigne, cartoncini colorati e tutto ciò che la fantasia ci suggerisce. Ecco qualche idea da cui poter trarre ispirazione per la vostra tavola natalizia.

- I tovaglioli diventano alberelli
Ecco l’idea perfetta per non sfigurare con i vostri invitati: si tratta di piegare i tovaglioli in modo da ottenere dei piccoli alberi di Natale da posizionare su ciascun piatto, decorandoli poi con una mini coccarda. Per creare un effetto ancora più scenografico scegliete dei colori in contrasto: ad esempio tovagliolo verde e coccarda rossa, ma anche viceversa, alternando i piatti.

Albero di Natale con tavaglioli

- Un segnaposto aromatico
Se si desidera realizzare dei segnaposto profumati ed eleganti allo stesso tempo si possono utilizzare dei rametti di rosmarino. Creando un cerchietto con ciascun ramo lo si può chiudere con dello spago dorato e poi realizzare delle striscioline di carta coi nomi dei commensali da posizionare su ogni piatto, insieme al tovagliolo.

- Un centrotavola bello e buono
Se si desidera realizzare un centrotavola originale si può scegliere qualcosa di goloso e che allo stesso tempo richiami la forma dell’albero natalizio. Si può creare un abete fatto con frutta fresca o secca, o con dei biscotti sistemati al centro di un elegante vassoio. Ed il bello è che con queste decorazioni commestibili non si butta via niente.

- Tessere di Scarabeo
Si tratta di un’idea originale ed elegante al tempo stesso poiché, su ogni piatto, accompagnato da un centrino decorativo si posizionano le tessere del gioco di società “Scarabeo”, formando delle parole simboliche come “Gioia”, “Pace”, ma anche gli stessi nomi o anche solo le iniziali degli invitati.

- Jingle Bells
Con i tovaglioli o con la carta velina rossa si possono realizzare delle campanelle da posare sui piatti, magari con un sonaglietto applicato, creando così una decorazione dal gusto scandinavo.

- La regina della frutta
Usare la frutta come segnaposto: un’idea semplice ma d’effetto. E quale frutto invernale interpreta alla perfezione lo spirito natalizio? Il melograno, naturalmente! Il suo bel colore rosso darà un tocco in più alla tavola. Inoltre la frutta diverrà, a fine cena, anche un ottimo dessert.

- Segnaposto luminosi
Utilizzando del materiale di riciclo si possono creare dei segnaposto porta candele. Basta procurarsi dei barattoli in vetro, uno per ogni ospite, e delle piccole candele formato “tea candle”. Si riempie il fondo del barattolo con un po’ di sale grosso per dare un effetto “neve”, o bacche rosse, si inserisce la candela e poi si decora il bordo del barattolo con un nastro colorato.Candele tavola Natale

- Alberelli di cartone
Se si hanno dei bambini in casa li si può coinvolgere nell’allestimento della tavola realizzando insieme dei piccoli abeti di Natale in cartoncino da usare come segnaposto. Al mo’ di puntale si metterà una stellina con scritto il nome dell’ospite.

- Fiori di stoffa
Ecco un’idea più classica e che sicuramente avrete visto almeno una volta. Si tratta di piegare i tovaglioli per poi infilarli nei calici, creando così dei piccoli “vasi” di fiori. Potrete alternare tovaglioli rossi e bianchi, e aggiungere un tocco di calore con delle candeline da accendere alla cena della Vigilia.

Post che potrebbero interessarti:

Tag:

Lascia un tuo commento