Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Le 11 cose che non sapevate sul risparmio energetico di casa

Risparmio energetico di casa? Siete sicuri di sapere tutto, e quali comportamenti adottare? Oltre ad acquistare elettrodomestici in classe A+, ci sono diversi accorgimenti ed abitudini da adottare quotidianamente.

 

1. Posizionare le lampade o televisori vicino al termostato dell’ aria condizionata può causare un maggiore funzionamento del condizionatore, molto più del necessario perché il termostato rileva il calore dagli apparecchi. Sposta ove possibile le parti surriscaldanti per risparmiare energia.

2. L’illuminazione rappresenta circa il 10 per cento dei costi energetici domestici. Risparmia fino all’80% di questa energia sostituendo le lampadine a incandescenza con lampade fluorescenti compatte (CFL) o ancor meglio con quelle a LED. Hanno anche il beneficio di durare più a lungo, per farvi risparmiare parecchio.

3. La lampada ad incandescenza dissipa piu del 90 % della potenza in calore, mentre l’efficienza luminosa è in generale molto più elevata nei LED rispetto alle lampade tradizionali, e quindi molto più risparmiose.

4. Fate funzionare il vostro climatizzatore a 25/26 ° C invece di 22/23 ° C, si può risparmiare tra il 6 e il 18 per cento sulla bolletta energetica. Basta una piccola differenza tra le temperature interne da quelle esterne, il consumo di raffreddamento complessivo sarà inferiore, quindi impostare il termostato con qualche grado in più durante i mesi estivi.

5. Anche gli alberi ben posizionati intorno a casa possono far risparmiare tra 100€ e 200€ all’anno, offrono un ottima riparazione dal calore favorendo un maggiore risparmio energetico.

6. In media, le famiglie disperdono circa il 20% del loro riscaldamento e raffreddamento attraverso i serramenti. Per evitare sprechi di energia, fate ispezionare le vostre finestre e tapparelle per assicurarsi che stiano chiusi correttamente e, se necessario isolarli.

7. Se si utilizza l’aria condizionata insieme al ventilatore a soffitto, questo vi permetterà di aumentare l’impostazione del termostato di circa 4 ° C senza la riduzione del comfort. Ricordatevi comunque di spegnere gli apparecchi quando si lascia una stanza, evitando inutili sprechi.

8. L’acqua del riscaldamento può incidere dal 14% al 25% sul risparmio energetico di casa. Abbassate la temperatura del vostro scaldabagno per l’impostazione dell’acqua calda (50°C), e risparmierete energia (ed eviterete scottature dal rubinetto).

9. Usando il forno a microonde, il tostapane o una griglia elettrica piuttosto che un forno, userete meno energia ed evitare l’eccesso di calore che aumenta la temperatura dell’ambiente, utilizzare il forno solamente quando avete tante pietanze da cuocere insieme.Risparmio energetico

10. Lasciando un computer acceso tutto il giorno può costare circa 30/50 centesimi al giorno (in base alle tariffe), più di 50€ all’anno. Scollegare gli apparecchi elettronici e gli elettrodomestici quando non sono in uso, un compito reso più facile utilizzando prese multiple con interruttori.

11. Utilizzate solamente i termostati programmabili, che possono farvi risparmiare fino a 150€ all’anno in costi energetici se usati correttamente. Programmatelo in modo da spegnere il sistema di raffreddamento e riscaldamento poco prima che voi usciate di casa e in modo che si accenda poco prima che voi arriviate a casa, di notte il riscaldamento potete tenerlo spento o al minimo su 18°C circa.

Print Friendly

Post che potrebbero interessarti:

Tag:

Lascia un tuo commento