Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Chili di troppo: come eliminarli senza fare danni

L’estate è alle porte e per chi ha dei chili di troppo potrebbe essere un problema scoprirsi ed esporsi al mare in costume da bagno. Con il caldo in arrivo, il sovrappeso non giova alla salute: è come portare quotidianamente sulla schiena un bagaglio in eccesso. Si resiste meno alla fatica, ci si sente poco efficienti e si traspira di più. La salute va salvaguardata, così come l’aspetto fisico. Non è troppo tardi per eliminare quel fardello e si può dimagrire senza fare danni; basta seguire alcuni efficaci accorgimenti, senza ricorrere a sacrifici spossanti.
Con l’aiuto di diverse strategie sinergiche, si può arrivare al traguardo senza sottoporre l’organismo ad uno stress controproducente.

Dietro i chili di troppo c’è sempre l’accumulo di liquidi nei tessuti. La ritenzione idrica è causata da cattive abitudini alimentari, da vita sedentaria e da malfunzionamento del sistema linfatico. Con i liquidi si depositano anche le tossine, che dovrebbero invece defluire attraverso i linfonodi. Per favorire il drenaggio è necessario bere tanta acqua, limitare la quantità di sale nei cibi e camminare molto. Lunghe passeggiate fatte al mattino riattivano la circolazione e stimolano il metabolismo, mantenendolo alto nelle ore successive. Già nel giro di una settimana la bilancia segnerà un paio di chili in meno e ci si sentirà più leggeri.

La riduzione del tessuto adiposo, meno rapida della ritenzione idrica, si persegue adottando un’alimentazione corretta e controllata. Mangiare un po’ di tutto, ma in minore quantità, evitando con fermezza alcuni cibi e bevande, comunque per niente salutari: dolci, alcolici, bibite gassate e zuccherate, salumi e formaggi stagionati. Preferire la frutta di stagione come albicocche, ciliegie, nespole. Forniscono una gran quantità di vitamine A e C, indispensabili per le difese immunitarie, per la salute della pelle e della vista. Grazie alla presenza di beta carotene, noto stimolatore di melanina, il colorito della pelle risulta più omogeneo e l’abbronzatura durevole. Hanno proprietà diuretiche e lassative, perciò sono indicate per eliminare i chili di troppo.

Consumare abbondantemente le verdure tipiche di questo periodo: pomodori, zucchine, cetrioli, fagiolini e soprattutto le carote. Oltre a un elevato contenuto vitaminico, contengono una gran quantità di sali minerali preziosi, quali potassio, magnesio, zinco, rame e ferro.

Quando gli impegni lavorativi lo consentono, frazionare i pasti, mangiando poco e spesso per non arrivare all’ora di cena troppo affamati. Può sembrare banale, ma il momento di fare la spesa è forse il pericolo peggiore, perché si è attratti dalle numerose offerte e da cibi spesso inutili e dispendiosi, destinati a riempire il frigorifero e lo stomaco. Stilare una lista rigorosa, inserendovi solo il necessario: il fisico e il portafogli ne trarranno giovamento.

Approfittare dei rimedi naturali che il mondo vegetale offre con le numerose virtù delle sue erbe aromatiche. Infusi di melissa, di finocchio selvatico, di radice di tarassaco, consumati la sera, conciliano il sonno, disintossicano, stimolano la diuresi e facilitano la digestione.
Seguendo queste sane regole, basterà un mese di tempo per eliminare dei chili di troppo senza fare danni.

Post che potrebbero interessarti:

Tag:

Lascia un tuo commento