Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Carie e mal di denti: i rimedi naturali

Rimedi naturali contro la carie

La carie si forma a partire dalla placca che si deposita prima sui colletti dentali, quindi negli interstizi tra i denti. Non eliminarla significa esporre i denti a un processo degenerativo, dove la placca e poi il tartaro diventano terreno fertile per la carica batterica.
L’eliminazione della placca deve avvenire principalmente con l’igiene orale quotidiana dopo i 3 pasti principali, non oltre i 30 minuti dalla loro conclusione.
A questo bisogna aggiungere anche l’uso del filo interdentale, che riesce ad arrivare a fondo negli spazi interdentali. Per chi ha tasche parodontali sono necessarie periodiche sedute di igiene dentale professionale, dove il dentista riesce ad arrivare molto a fondo, dove non si può con le normali pratiche di pulizia orale a casa.

Un altro rimedio del tutto naturale è rappresentato ancora una volta dalla camomilla. L’azione di questo fiore di campo si esplica nell’aumentare la salivazione, che di per se è disinfettante e nello stesso tempo, come detto, ha un effetto antinfiammatorio.
Bisogna fare un infuso di camomilla biologica, lasciando i fiori in infusione anche 10 minuti, senza preoccuparsi che l’acqua non rimanga bollente. Con questa bevanda si possono fare sciacqui, oppure applicare direttamente le bustine ancora imbevute di camomilla sui denti cariati.

Anche la salvia è un rimedio naturale molto efficace contro la carie. Le foglie vanno usate direttamente sui denti e la loro superficie leggermente ruvida e con filamenti vellutati, riesce a portare via lo strato di placca. Il suo potere aromatico riesce anche a combattere l’alitosi. Con la stessa pianta potete realizzare una tisana molto concentrata, utilizzarla per fare risciacqui oppure immergere lo spazzolino per lavare i denti nel modo più consueto.

Un potere levigante molto simile è quello del bicarbonato di sodio usato in polvere direttamente sullo spazzolino umido. I micro granuli riescono ad avere un’azione più incisiva anche tra i denti e l’eliminazione della carie è visibile ugualmente nei casi in cui si annidi sulla parte superiore dei molari.
In ultimo tra i rimedi naturali più indicati per eliminare la carie superficiale c’è l’acqua di mare purificata. Si può trovare nelle migliori farmacie ed erboristerie. In alternativa, se avete la possibilità di andare al largo, potete prelevare l’acqua in profondità per ottenere lo stesso effetto.
L’acqua di mare è alcalina, salina e mineralizzata e va usata come un collutorio.

Rimedi naturali per il mal di denti

Il mal di denti è sempre un’esperienza molto dolorosa provocata da uno stato infiammatorio avanzato preceduto dalla carie.
I batteri raggiungendo la polpa e quindi la radice del dente incidono fortemente sulla sensibilità e sulla soglia stessa del dolore, che può diventare davvero insopportabile.
In attesa di recarsi dal dentista o se il dolore compare di notte, ci sono dei rimedi naturali da mettere in atto per lenire il fastidio.

Il più conosciuto è certamente quello dell’alcool. Il dente dolorante per effetto di quest’ultimo subisce un’azione anestetica, che agisce direttamente sulla carica batterica.
Basta bere un paio di sorsi e lasciare che l’alcool agisca per qualche minuto nella zona dove si trova il dente.

In modi simile si comporta anche il succo di limone, che notoriamente proprietà disinfettanti e astringenti. Oltre a questo combatte anche l’alitosi dovuta a parodontite e a residui di cibo, che non vengono completamente rimossi.
Il succo di limone va lasciato agire sul dente per qualche minuto, anche facendo dei gargarismi. Per potenziare l’effetto antisettico si può aggiungere un cucchiaino di sale o meglio di bicarbonato di sodio. A contatto con quest’ultimo tende a “friggere” e quindi a essere maggiormente penetrante, per raggiungere parti più profonde dove si è sviluppata l’infezione.

La disinfezione può essere effettuata anche grazie all’acqua ossigenata di solito usata per le ferite. Potete applicarla come l’alcool o il succo di limone, oppure usarla localmente con un cotton fioc. Per il dolore più lieve si può mescolare con un terzo d’acqua.

Il mal di denti si può alleviare anche con alcuni odori che solitamente si usano in cucina. Tra questi ci sono l’aglio, la cipolla e il prezzemolo.
Questo tipo di rimedi naturali è poco noto molto efficace.
La cipolla e l’aglio hanno entrambi proprietà antibiotiche contenute nel succo. La cipolla va schiacciata delicatamente contro il dente per “spremerla”, mentre con l’aglio bisogna ridurlo in polpa da applicare sugli elementi dentari e intorno alle rispettive gengive. In tutti e 2 i casi vanno lasciati agire per circa 10 minuti.

Il prezzemolo è molto utile nel caso del dolore ai denti. Bisogna masticare un ciuffo di foglie anche più volte al giorno, per ottenere un effetto lenitivo molto accentuato. L’odore di prezzemolo è molto utile anche per l’alitosi.

Un altro rimedio naturale per il mal di denti sono i chiodi di garofano, che come gli altri hanno proprietà antalgiche.
Nello specifico questa spezia o aroma molto usato in cucina contiene una sostanza come l’eugenolo, che può fare la differenza in questi casi.
Il chiodo di garofano può essere usato direttamente sul dente, oppure si può far decantare una manciata di questa spezia in poca acqua con cui fare degli sciacqui e lasciar agire. Si può mescolare ad acqua tiepida, con collutorio oppure con camomilla, che aggiunge anche l’effetto calmante.

Anche la propoli risulta essere un ottimo rimedio naturale contro il mal di denti e stati infiammatori del cavo orale grazie alle sue ottime proprietà antibiotiche ed antinfiammatorie.

Post che potrebbero interessarti:

Tag:

Lascia un tuo commento